Agnès Varda, quando il cinema è casa

Agnès Varda è stata un’artista necessaria, ha aperto le porte del cinema a tante donne che, come lei, erano stufe di vivere nell’ombra.

Continua a leggere

Luca, la recensione: il primo film Pixar ambientato in Italia

Luca, diretto da Enrico Casarosa, è un film sull’amicizia, sulla diversità e sul passaggio dall’infanzia all’adolescenza.

Continua a leggere

Summertime, la recensione della seconda stagione su Netflix

Arriva la seconda stagione di Summertime su Netflix, serie spensierata adatta a chi cerca qualcosa di poco impegnativo.

Continua a leggere

Cosa resta della rivoluzione, la recensione: l’impeto di cambiare il mondo

Cosa resta della rivoluzione è una commedia efficace e sottile, capace di strappare allo spettatore risate ma anche sprazzi di riflessione.

Continua a leggere

Il cattivo poeta, la recensione: il fascismo attraverso gli occhi di D’Annunzio

Il cattivo poeta di Gianluca Jodice ci offre uno sguardo poetico per osservare un periodo storico difficile da riaffrontare.

Continua a leggere

I predatori, la recensione: l’audace opera prima di Pietro Castellitto

I predatori, esordio alla regia di Pietro Castellitto, è un film interessante che, però, presenta anche un carattere acerbo.

Continua a leggere

Lars von Trier, genio o impostore? I 65 anni del regista

Lars von Trier, controverso regista fuori dagli schermi che si fa portatore di uno stile perturbante e anti-spettacolare compie 65 anni.

Continua a leggere

Paper Lives, la recensione del nuovo film turco su Netflix

Paper Lives è un film sulla povertà e sull’abbandono, capace di immergere con delicatezza in una realtà difficile da digerire. Su Netflix.

Continua a leggere

Music, la recensione: il tanto atteso esordio di Sia alla regia

Music, diretto da Sia, è un film in cui la smania di aggiungere troppi temi ha portato ad una perdita del focus principale.

Continua a leggere

Sulla scena del delitto: il caso del Cecil Hotel, la recensione della docuserie su Netflix

“Sulla scena del delitto: il caso del Cecil Hotel” esplora la storia di Elisa Lam in maniera meticolosa e realistica, non risparmiandosi.

Continua a leggere