Vizio di Forma: Paul Thomas Anderson alle prese con il postmodernismo

L’acclamato regista statunitense Paul Thomas Anderson sceneggia e dirige Vizio di forma, un noir atipico tratto dal romanzo di Thomas Pynchon

Continua a leggere

L’altro uomo: l’infallibile delitto di Hitchcock, 70 anni dopo

L’altro uomo del Maestro inglese Alfred Hitchcock compie 70 anni e noi lo riscopriamo e celebriamo con questo approfondimento.

Continua a leggere

Notturno: Gianfranco Rosi davanti al dolore degli altri

Notturno (2020) è il film di Gianfranco Rosi che tenta di raccontare la vita fra i confini di Siria, Iraq, Kurdistan e Libano.

Continua a leggere

L’appartamento di Billy Wilder. Di cosa parliamo quando parliamo di sceneggiatura?

L’appartamento di Billy Wilder merita di essere riscoperto attraverso la lettura della sua brillante sceneggiatura.

Continua a leggere

I misteri di Hollywood (1951) di William Castle: il B-movie del cinema noir

Con I misteri di Hollywood (1951) William Castle tenta un noir che procede senza colpi di scena ma conveniente al canone cinematografico.

Continua a leggere

Volto di donna, la femme fatale di George Cukor 80 anni dopo

Volto di donna, il film di George Cukor del 1941, con Joan Crawford nel ruolo di femme fatale, compie 80 anni.

Continua a leggere

Rapina a mano armata: 65 anni di un classico del “primo” Kubrick

Stanley Kubrick non è nato come il regista che conosciamo per essere stato uno dei più grandi della storia del cinema. Non ancora trentenne

Continua a leggere

Rapina a mano armata: 65 anni di un classico del “primo” Kubrick

Non ancora trentenne, Kubrick si cimenta nella sceneggiatura di Rapina a mano armata, chiudendo il periodo classico del noir hollywoodiano.

Continua a leggere

Gilda, 75 anni di un noir tra odio e star-system

Gilda, uno dei personaggi più memorabili del cinema noir, “cucito” su Rita Hayworth dal regista Charles Vidor e dalla Columbia Pictures.

Continua a leggere

Nemico pubblico di William A. Wellman: quando il gangster movie compie 90 anni

All’alba del proibizionismo, gli irlandesi Tom Powers (James Cagney) e Matt Doyle (Edward Woods) crescono secondo le leggi della delinquenza nella Chicago criminale degli

Continua a leggere