Wonder: White Bird, la recensione: la colomba e il lupo

Wonder: White Bird di Marc Forster, al recensione del film sulle seconde possibilità e sull’importanza di compiere scelte nella vita.

Continua a leggere

Five Nights at Freddy’s, la recensione: la paura non fa novanta

La recensione di Five Nights at Freddy’s, film che non spaventa come il videogioco e che presenta una narrazione debole e inefficace.

Continua a leggere

Hai mai avuto paura?, la recensione: una poesia sui nostri dilemmi più bui

Hai mai avuto paura?, la recensione del film che racconta il dilemma dei figli in merito a seguire o meno i soffocanti dettami familiari.

Continua a leggere

Cane che abbaia non morde, la recensione: all that jazz

Cane che abbaia non morde, recensione del primo film di Bong Joon-ho, un concerto jazz di generi cinematografici.

Continua a leggere

Paper Moon, 50 anni dopo: la vita meravigliosa secondo Peter Bogdanovich

Paper Moon di Peter Bogdanovich è una New Hollywood che riscrive l’ideal-tipo paterno del Cinema classico americano.

Continua a leggere

Decision to Leave, la recensione: l’inetto è uomo e l’onnipresente è donna

Decision to Leave, recensione del film di Park Chan-wook, neo-noire sull’inettitudine dell’uomo e sull’onnipresenza della donna.

Continua a leggere

#RomaFF17: Bros, la recensione del film di Nicholas Stoller

Bros (2022) di Nicholas Stoller è un’incredibile favola sull’amore omosessuale in cui le due parti ricercano continuamente un posto nel mondo.

Continua a leggere

#RomaFF17: In a Land That No Longer Exists, la recensione del film di Aelrun Goette

In a Land That No Longer Exists di Aelrun Goette è una favola in bilico tra dramma sociale e autocompiacimento.

Continua a leggere

#RomaFF17: SHTTL, la recensione del film di Ady Walter

SHTTL di Ady Walter è un piano sequenza profondo su una gioventù che, pur rappresentando il cambiamento, è già condannata.

Continua a leggere

#RomaFF17: I morti rimangono con la bocca aperta, la recensione del film di Fabrizio Ferraro

I morti rimangono con la bocca aperta di Fabrizio Ferraro è un esempio di cinema non narrativo su un piccolo gruppo di partigiani

Continua a leggere