Su Amazon Prime Video L'amico del cuore

L’amico del cuore (titolo originale Our Friend, trailer)  è un film estremamente travolgente targato Amazon Original e disponibile già dal 18 marzo sulla piattaforma streaming. La pellicola diretta da Gabriela Cowperthwaite era già stata presentata nel 2019 al Toronto International Film Festival. Tuttavia, soltanto nel gennaio 2021 il film ha avuto la possibilità di diffondersi in alcune sale e on demand, permettendo la divulgazione di una storia incentrata su fatti realmente accaduti.

L’amico del cuore infatti si basa su un articolo del 2015 di Matthew Teauge (Casey Affleck), The Friend, scritto per l’Esquire e vincitore del National Magazine Award. I fatti hanno luogo a Fairhope, Alabama. Matthew riporta l’atroce percorso della moglie Nicole (Dakota Johnson) nella sua battaglia contro un cancro alle ovaie. Il giornalista però rivolge l’attenzione soprattutto alla presenza del suo migliore amico Dane (Jason Segel), figura enormemente essenziale nel corso dell’intera vicenda. Ombra che si prefigura dietro ogni risata o crisi è sempre la morte. Quest’ultima inevitabile quando il dottore annuncerà a Matt che il cancro è diventato terminale. Collasso.

Il film si apre proprio con Matt e Nicole che riferiscono alle proprie figlie l’imminente morte della madre. Siamo intorno alla fine del 2013. Si sentono pianti strazianti fuori campo, anche Dane piange. In seguito si succedono diversi salti temporali, come previsto dalla sceneggiatura estremamente curata di Brad Ingelsby. Il passato si intreccia con la diagnosi della malattia, come la gioia dell’amore si incrocia al dolore della perdita e al timore del nulla, della morte. Eppure, è possibile intravedere un raggio di positività  grazie al personaggio di cui Jason Segel veste i panni in un modo ammirabile, con le sue battute, il suo approccio agli eventi e la forza che riesce a trasmettere all’intera famiglia. È proprio in questi istanti che è possibile comprendere quanto l’amicizia diventi di fondamentale importanza in un contesto del genere, così come nella vita in generale.

All’interno del film ad emergere è una performance straordinaria dei tre attori protagonisti. Casey Affleck è riuscito pienamente ad immedesimarsi in un uomo distrutto, complesso, sull’orlo della depressione e in continua crescita dal punto di vista psicologico. Dakota Johnson ha dato piena dignità ad una donna sensibile, caratterizzata da una sconfinata voglia di vivere e di amare. Una donna che si trasformerà e in cui non si riconoscerà più. E poi c’è Jason Segel, il quale non fa altro che rivelare delle capacità attoriali degne di nota (che, detto così, sembrano quasi essere sminuite). Evidente inoltre, è una regia minuziosa, presente soprattutto nell’utilizzo della macchina da presa, in quanto spesso è possibile percepirne la presenza, e una composizione fotografica affascinante.

Il film risulta essere più che emozionante, drammatico. Lo spettatore viene coinvolto nella vicenda senza neanche accorgersene. Trattenere le lacrime diviene impossibile, come impossibile appare non essere conquistati dalla qualità elevata dell’intero prodotto cinematografico, curato in ogni aspetto. L’amico del cuore è promosso a pieni voti. Potrebbe essere la storia di cui si ha bisogno, meglio non perdersela.

https://i0.wp.com/www.dasscinemag.com/wp-content/uploads/2021/03/b62209a98c5741b47aa18476beab0424b5-23-Our-Friend-Trailer.jpg?fit=1024%2C543&ssl=1https://i0.wp.com/www.dasscinemag.com/wp-content/uploads/2021/03/b62209a98c5741b47aa18476beab0424b5-23-Our-Friend-Trailer.jpg?resize=150%2C150&ssl=1Rita CavallaroCosa vedere staseraRecensioniAmazon Prime Video,Casey Affleck,Dakota Johnson,Gabriela Cowperthwaite,Jason Segel,L'amico del cuore,Our FriendL’amico del cuore (titolo originale Our Friend, trailer)  è un film estremamente travolgente targato Amazon Original e disponibile già dal 18 marzo sulla piattaforma streaming. La pellicola diretta da Gabriela Cowperthwaite era già stata presentata nel 2019 al Toronto International Film Festival. Tuttavia, soltanto nel gennaio 2021 il film...Università degli studi di Roma La Sapienza