Beckett, recensione del film in streaming su Netflix

Beckett, disponibile su Netflix, dà l’idea di essere un prodotto realizzato a metà, privo di una base narrativa che mantenga tutto a galla.

Continua a leggere

Come sono diventato un supereroe, recensione del film su Netflix

Come sono diventato un supereroe, recensione del film disponibile su Netflix che parte da una interessante premessa per poi perdersi.

Continua a leggere

La guerra di domani, recensione del film su Amazon Prime Video

La guerra di domani, recensione di un’opera troppo rumorosa, troppo lunga, troppo stupida e in fin dei conti totalmente inutile.

Continua a leggere

Quelli che mi vogliono morto, la recensione: vieni con me se non vuoi morire

Quelli che mi vogliono morto funziona bene come opera di intrattenimento, ma molto di quello che la pellicola offre si esaurisce subito.

Continua a leggere

Oxygène, la recensione del film su Netflix

Oxygène non è un capolavoro del genere sci-fi di riferimento, ma è tuttavia una gradita boccata d’aria fresca su Netflix.

Continua a leggere

Nuevo Orden, la recensione: una frigida spirale di sangue

Nuevo Orden è un film offensivo, osceno, depravato e privo di qualunque sottotesto. Soltanto uno squallido snuff-movie sotto mentite spoglie.

Continua a leggere

Zack Snyder’s Justice League, la recensione: il fumo diventa una casa

Zack Snyder’s Justice League è un film molto difettoso ma comunque competente, capace di intrattenere dall’inizio alla fine. La recensione.

Continua a leggere

La nave sepolta, la recensione del film su Netflix

La nave sepolta su Netflix narra dell’importante scoperta del tesoro di Sutton Hoo, drammatizzando le vite di coloro che ne furono coinvolti.

Continua a leggere

Ghost in the Shell, la recensione del film sci-fi con Scarlett Johansson

Ghost in the Shell non è memorabile né originale, ma soprattutto, non è importante. È semplicemente l’ennesimo, noioso remake Hollywoodiano.

Continua a leggere

Su Netflix: Elegia Americana, la recensione

Elegia Americana (qui il trailer), tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di J.D. Vance e diretto dal veterano Ron Howard, è un colossale disastro.  La pellicola si dimostra capace di attirare

Continua a leggere