The Lovebirds (trailer) è una commedia romantica del 2020 diretta da Michael Showalter e scritta da Aaron Abrams e Brendan Gall. Come molti altri film in questo periodo, sarebbe dovuto uscire nelle sale il 3 aprile. A causa dell’emergenza sanitaria e della chiusura delle attività, i diritti di sfruttamento sono stati quindi venduti a Netflix che lo ha rilasciato lo scorso 22 maggio.

Se ci si aspetta di riprovare quelle sensazioni agrodolci di The Big Sick (2017), opera precedente di Michael Showalter scritta, anche, lì con protagonista Kumail Nanjiani, si resterà un po’ delusi. The Lovebirds ha un humor e una comicità diversi, di sicuro c’è più leggerezza.

È la storia di una coppia come tante che, dopo quattro anni di relazione, inizia a sentire il peso delle loro divergenze. Lui (Kumail Nanjiani) è un documentarista, pignolo e saccente, lei (Issa Rae) è estroversa e fissata con i social e con ciò che pensano gli altri. Nel momento della loro rottura vengono sbalzati in un’assurda vicenda. Testimoni di un omicidio e spaventati dal fatto di non essere ritenuti innocenti, decidono di trovare un loro modo per dimostrarlo. Così ha inizio una notte di grottesche situazioni, tra fughe, azzuffate, sette, orge e poliziotti corrotti, durante la quale i due protagonisti avranno occasione di salvarsi dalla prigione e di salvare il loro rapporto.

Il tutto si risolve in un’ora e mezza di gradevole visione. La regia è lineare, fa il suo dovere senza troppe digressioni. La storia di The Lovebirds non perde mai il ritmo rimanendo sempre energica e brillante, anche grazie alla forte sintonia dei due protagonisti. I due reggono bene sia la parte comica, enfatizzata dai loro caratteri contrastanti, che quella romantica. La comicità ha dei tratti da slapstick, ma mai del tutto demenziale.

Nonostante gran parte della riuscita del film sia dovuta all’ottima accoppiata degli attori, non viene approfondita molto la loro relazione. Si passa da una situazione assurda all’altra, dal comico al romantico, dalla tensione alla risata, senza presentarci i tratti più sepolti del loro rapporto. Lo spettatore riesce senza molta difficoltà a provare simpatia per entrambi, ma non a tal punto da empatizzare con loro.

The Lovebirds è un film che ha una scrittura incentrata sulla contemporaneità e ha un umorismo molto attuale, basti prendere ad esempio lo scambio di battute sui “soliti poliziotti razzisti” è esilarante. Insomma, è una commedia che si lascia guardare con piacere dall’inizio alla fine, film giusto per quei momenti in cui si ha voglia di farsi una risata solo per il gusto di farlo.

https://i1.wp.com/www.dasscinemag.com/wp-content/uploads/2020/05/the-lovebirds1.jpg?fit=1024%2C539&ssl=1https://i1.wp.com/www.dasscinemag.com/wp-content/uploads/2020/05/the-lovebirds1.jpg?resize=150%2C150&ssl=1Rossella De LiberatoCosa vedere staseraRecensioniKumail Nanjiani,Michael Showalter,Netflix,Netflix Italia,The LovebirdsThe Lovebirds (trailer) è una commedia romantica del 2020 diretta da Michael Showalter e scritta da Aaron Abrams e Brendan Gall. Come molti altri film in questo periodo, sarebbe dovuto uscire nelle sale il 3 aprile. A causa dell’emergenza sanitaria e della chiusura delle attività, i diritti di sfruttamento...Università degli studi di Roma La Sapienza