Crow

Eric Darnell realizza un prodotto animato stereoscopico immersivo a 360° per visori in realtà virtuale ispirato ad una tradizionale leggenda dei nativi americani. Il progetto si avvale di un reparto di animazione molto sofisticato ed una squadra di doppiatori e cantanti di altissimo livello tra cui spicca il nome di Ophra Winfrey. Crow: The Legend (trailer) è stato presentato sia alla Mostra del Cinema di Venezia che al Festival di Cannes ed ora approda all’ambizioso We Are One Film Festival 2020.

La storia si svolge all’origine dei tempi su un pianeta terra in cui i corvi possiedono un piumaggio arcobaleno e il loro canto è il più bello ed ammirato. Un giorno però sul mondo cala il gelo senza fine ed il corvo arcobaleno decide di sfidare la luna ed il sole e trovare il creatore di tutte le cose per ricevere aiuto e salvare gli esseri viventi della terra.

Un progetto immersivo sofisticato e raffinato adatto ai più piccoli ma godibile anche da un fruitore adulto con forti rimandi alla scuola Disney ed una carica di messaggi positivi per l’integrazione multietnica e multiculturale. Eric Darnell non è certo un regista alla prima esperienza nell’animazione: esordisce alla regia di lungometraggi d’animazione con il blockbuster Z la formica e crea con Tom McGrath la fortunata saga di Madagascar con tutti i suoi spin-off. L’esperimento di Darnell nella realtà virtuale è il chiaro segnale dell’interesse dell’industria del prodotto animato occidentale nei confronti di nuovi dispositivi audiovisivi ed apre le porte ad una concezione più industriale dell’intrattenimento rispetto a quella sperimentale degli ultimi anni.

https://i1.wp.com/www.dasscinemag.com/wp-content/uploads/2020/05/1048424-crow-thelegend01-lr.jpg?fit=1024%2C554https://i1.wp.com/www.dasscinemag.com/wp-content/uploads/2020/05/1048424-crow-thelegend01-lr.jpg?resize=150%2C150Daniele ClementiFestivalCrow: The Legend,Eric Darnell,We Are One Film FestivalEric Darnell realizza un prodotto animato stereoscopico immersivo a 360° per visori in realtà virtuale ispirato ad una tradizionale leggenda dei nativi americani. Il progetto si avvale di un reparto di animazione molto sofisticato ed una squadra di doppiatori e cantanti di altissimo livello tra cui spicca il nome...Università degli studi di Roma La Sapienza